donne mature porno porno italiano
Menu accesskey: Pagina iniziale | Servizi PT&U | Servizi PBR | Manifesto delle azioni

PTU Provincia di Venezia

Porno Casalinghe Porno Pompini

Il portale del servizio pianificazione territoriale e urbanistica della città metropolitana di Venezia

A+ A A-

Articoli

Approvato il PAT di Pramaggiore

Miglior piano regolatore delle Città del vino 2012 in Italia

14.02.2013 - Oggi, giovedì 14 febbraio nella sede del Centro servizi si è proceduto all'approvazione del Piano di assetto del territorio del Comune di Pramaggiore in sede di Conferenza dei servizi decisoria. Presenti il vice presidente della Provincia e assessore all'urbanistica Mario Dalla Tor ed il sindaco di Pramaggiore Leopoldo Demo.

Il vice presidente ha condiviso e adottato le scelte strategiche di copianificazione del Pat di Pramaggiore. Il piano è frutto di un lavoro di copianificazione tra Provincia di Venezia e Comune, e di collaborazione con il sindaco Leopoldo Demo e l'ex sindaco Igor Visentin che l'ha sostenuto sin dall'inizio con convinzione, per delinearne uno sviluppo moderno e sostenibile attraverso il supporto del dirigente del servizio provinciale di pianificazione territoriale e urbanistica Danilo Gerotto, degli uffici comunali competenti e dei tecnici coinvolti.

Il vice presidente Dalla Tor: «Sono soddisfatto dell'importante risultato conseguito. E' un riconoscimento che viene dato al lavoro di squadra per realizzare un Pat capace di distinguersi per il suo carattere innovativo e, contestualmente, legato alla tradizione di un territorio. Il Pat di Pramaggiore presentato come il "Pat del Vino" diventa un modello emblematico da prendere ad esempio.

Poco più che 3.000 abitanti, circa il 30% della superficie dedicata al settore vitivinicolo, Pramaggiore ha condiviso la proposta dalla Provincia di adottare, per primo nel Veneto, un impianto per la pianificazione territoriale, che ha trovato ispirazione negli impegni della Carta di Cividale sul paesaggio del vino. Sono stati decisivi una nuova visione d'insieme e il completo cambio di approccio.

E' stato valorizzato "l'esistente" e tutelato "il vuoto" per ottenere un paesaggio ancora più fruibile da punto di vista sia estetico che economico. La bellezza del territorio si coniuga con la presenza delle attività produttive, amplificandone le potenzialità. La tutela ambientale, la conservazione degli spazi naturali, la valorizzazione della civiltà contadina e della vita di campagna, la promozione della cultura della vite e il sostegno alla produzione del vino sono azioni che vanno nella stessa direzione.

Sono politiche dirette all'incremento dell'economia declinata nei suoi vari ambiti: turistico, agricolo, vitivinicolo, enogastronomico e produttivo, in generale. Le rigide logiche del mercato economico abbinate alla cultura e della sostenibilità ambientale fanno sintesi, ed è una novità, in un unico strumento, il Pat, che riordina e si prende cura del paesaggio, espressione di realtà compiuta e vivibile. Tocca ora ai Comuni diventare protagonisti, mettere in risalto gli elementi di unicità del loro territorio per proseguire, nel prossimo futuro, in questo fruttuoso percorso».

Il sindaco Demo: «Si è trattato di un percorso lungo ma allo stesso tempo soddisfacente dal punto di vista urbanistico poiché siamo riusciti a programmare gli interventi sul territorio mantenendone le peculiarità. La nostra vocazione è vitivinicola, tanto che si chiama "Pat del Vino", ora dobbiamo iniziare a lavorare su interventi per dare risposte ai cittadini che operano sul territorio.

E' doveroso precisare che l'ambiente sarà salvaguardato. Questo importante obiettivo conseguito è il frutto di un lavoro di equipe che ha trovato nel mio predecessore un vero e proprio propulsore del processo».

Nel corso del 2011 si sono tenuti diversi incontri con l'assessore provinciale, nei quali è emersa la necessità di definire alcuni obbiettivi strategici di lungo periodo. Il comune è interessato da una produzione vitivinicola molto importante che ne caratterizza il territorio. Si è deciso di affrontare la questione "paesaggio" come momento centrale delle scelte pianificatorie del Comune, nella consapevolezza che a un sensibile miglioramento paesaggistico si possa conseguire un miglioramento del valore delle produzioni agricole. In sintonia con la Carta del Paesaggio del Vino elaborata nel 2001 a Cividale, il Comune si è impegnato a definire delle appropriate linee strategiche.

Il Pat del territorio di Pramaggiore, comune del vino tra i più famosi del Veneto, è stato premiato come "Miglior Piano Regolatore delle Città del Vino 2012'', concorso promosso nell'ambito di Urbanpromo 2012, evento di marketing urbanistico e territoriale dell'Inu, Istituto nazionale di urbanistica.

Ufficio Stampa e Comunicazione

Telefono: 041.2501715/666/689/584

Fax: 041.9651628

E-mail: ufficio.stampa@provincia.venezia.it

Sito web: www.provincia.venezia.it

Responsabile: Patrizia Salvaterra

 

 

 

 

 

 

Go to: hdpornogratis.xxx/video-porno/ for all porn categories. video porno bionda Porno

Sesso Amatoriale