donne mature porno porno italiano
Menu accesskey: Pagina iniziale | Servizi PT&U | Servizi PBR | Manifesto delle azioni

PTU Provincia di Venezia

Porno Casalinghe Porno Pompini

Il portale del servizio pianificazione territoriale e urbanistica della città metropolitana di Venezia

A+ A A-

Articoli

PAT di Portogruaro - condivisione delle scelte strategiche del PAT


12.12.2012 - Vice presidente Dalla Tor: «Trasformare il territorio nel rispetto della sua vocazione ambientale»

La giunta Zaccariotto su proposta del vice presidente e assessore all'urbanistica Mario Dalla Tor ha approvato mercoledì 12 dicembre l'adozione e la presa d'atto della fase conclusiva di concertazione e condivisione delle scelte strategiche del piano di assetto del territorio del Comune di Portogruaro.

Per il territorio di Portogruaro si sono perseguiti alcuni obiettivi importanti: in tema ambientale l'attenzione posta al "sistema delle acque" grazie anche all'istituzione, nel 2003, del Parco regionale di interesse locale dei fiumi Reghena e Lemene e dei Laghi di Cinto, che coinvolge, oltre a Portogruaro, i Comuni di Gruaro, Cinto Caomaggiore; per quanto riguarda lo sviluppo agricolo la valorizzazione delle aree di produzione vitivinicola doc; dal punto di vista delle potenzialità, come specificato nella delibera di Giunta provinciale, si è voluto sottolineare l'importanza strategica di rilievo sovra comunale del polo East Gate, che coinvolge anche il Comune di Fossalta di Portogruaro, e del suo rapporto sinergico con l'interporto. L'attenzione della Provincia è principalmente rivolta a non sprecare territorio agricolo e a riqualificare il tessuto edilizio urbano esistente.

Il vice presidente Dalla Tor: «Il Pat non prevede consistenti possibilità di ampliamento delle aree produttive e commerciali esistenti, anche al fine di evitare ulteriore consumo di suolo. Attraverso l'attuazione degli interventi di trasformazione del territorio, il Pat prevede di migliorare la qualità e la quantità delle dotazioni territoriali, di configurare così nuovi assetti degli insediamenti finalizzati - nel caso del capoluogo - al potenziamento della rete dei servizi e al miglioramento dei margini urbani. Un altro obiettivo importante è stato il recupero del rapporto con il sistema delle acque: nei centri urbani e nei centri frazionali, fiumi e canali dovranno infatti recuperare il ruolo di centralità per la qualificazione dell'ambiente urbano che su questi elementi può migliorare o potenziare, dove possibile, il nuovo sistema di spazi aperti pubblici. Nel centro di Portogruaro, verrà promossa la qualità del nucleo storico in una città caratterizzata come porto fluviale. Proseguendo la linea strategica degli interventi, già da tempo in corso, il Pat incentiva il recupero e la valorizzazione degli edifici e dei complessi lungo il corso del Lemene, nelle frazioni attraversate dai corsi d'acqua, localizzando possibili aree di trasformazione lungo i canali e le rogge per valorizzare la presenza e la fruizione degli stessi all'interno dei centri abitati. Seguendo questa direzione, si va, quindi, anche verso la promozione del turismo ambientale.

Le linee strategiche perseguite dal Pat in questa direzione sono infatti il potenziamento dei percorsi ciclopedonali che si sviluppano lungo gli ambiti fluviali in forma di greenways, quali itinerari di fruizione ambientale dei parchi, delle risorse storiche e paesaggistiche presenti nel contesto; il miglioramento delle qualità paesaggistico - ambientali del contesto di riferimento dei parchi istituiti e proposti, eliminando eventuali criticità dovute alla localizzazione di manufatti o attività ritenute incongrue rispetto all'ambiente nel quale sono localizzati; l'integrazione con altri itinerari di fruizione connessi ad esempio alla valorizzazione delle risorse storiche diffuse sul territorio e alla commercializzazione dei prodotti e del paesaggio dei vigneti Doc di Lison; il potenziamento delle strutture ricettive e dell'ospitalità nel territorio extraurbano in generale, sia recuperando il patrimonio edificato rurale storico, sia incentivando la realizzazione di nuove strutture nei centri urbani maggiormente vocati alla fruizione ambientale».


Ufficio Stampa e Comunicazione

Telefono: 041.2501715/666/689/584

Fax: 041.9651628

E-mail: ufficio.stampa@provincia.venezia.it

Sito web: www.provincia.venezia.it

Responsabile: Patrizia Salvaterra

 

 

Go to: hdpornogratis.xxx/video-porno/ for all porn categories. video porno bionda Porno

Sesso Amatoriale